archivio-news

CookiesAccept

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari alle finalità illustrate nella cookie policy.

Chiudendo questo banner, o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie Per saperne di piu'

Approvo

Indagine Banca d’Italia sui trasporti internazionali delle merci in Italia

L’import italiano dipende sempre più dalle strade e dalle ferrovie piuttosto che dalle vie marittime e l’incidenza del costo del trasporto internazionale sul valore delle merci movimentate in Italia si è significativamente ridotta nell’ultimo ventennio: 3,6 per cento nel 2012 rispetto al 5,4 per cento del 1989. Questi sono alcuni dei dati più interessanti contenuti nell’“Indagine sui costi del trasporto internazionale delle merci in Italia: metodi e resultati”, collana di Questioni di economia e finanza della Banca d’Italia. L’analisi si basa su un’indagine campionaria sui trasporti internazionali di merci condotta da Banca d’Italia a partire dal 1999 per la compilazione della voce “trasporti” della bilancia dei pagamenti.

Per maggiori informazioni sull’indagine della Banca d’Italia e per scaricarne una versione completa si rimanda al seguente link: https://www.bancaditalia.it/pubblicazioni/econo/quest_ecofin_2/qef223

 
 
 

archivio-news

 

tam-tam

 

video-interviste