editoriale

CookiesAccept

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari alle finalità illustrate nella cookie policy.

Chiudendo questo banner, o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie Per saperne di piu'

Approvo

Smart City e Mobility Lab - Editoriale numero 19

08

Città sempre più intelligenti
grazie agli Open Data


                                    .

 

Il concetto di open data ha acquisito negli ultimi anni una crescente centralità. Ma che ruolo possono svolgere nello sviluppo di una moderna metropoli?

Ne parliamo in questo numero con Lorenzo Lipparini, Assessore a Partecipazione, Cittadinanza attiva e Open Data del comune di Milano, che ci spiega che, se ben utilizzati, possono alimentare servizi e nuove applicazioni in grado di cambiare la vita di tutti i giorni a migliaia di persone.

Andrea Bruschi
ci illustra le prospettive di crescita di Milano con particolare attenzione alla sua capacità di competere con le principali metropoli europee, mentre Fabio Rosati ci parla di turismo sostenibile e dello stretto rapporto che lo lega a buone pratiche di mobilità.


Edoardo De Silva
esamina per noi la levitazione magnetica passiva destinata ad innovare significativamente il settore dei trasporti. Marco De Mitri approfondisce il concetto di smart city riflettendo su alcune variabili, talvolta trascurate, ma determinanti nel rispondere alle esigenze dei cittadini.


Degli investimenti in sostenibilità aziendale della Città Metropolitana di Roma ci parla Simone Fioretti, mentre Marino Cavallo dedica un focus a Crowdfunding Port, il progetto europeo che si propone di finanziare idee e iniziative meritevoli.


Immancabile, l’appuntamento con Marina Verderajme che, in questo numero, illustra le nuove opportunità professionali green nel campo della bioarchitettura.


Da ricordare, infine, la rubrica Pubblicazioni e Eventi a cura di Denis Grasso. 

Per consultare gratuitamente la rivista è sufficiente andare sul sito www.mobilitylab.it. Si potrà così fruire, oltre che su PC, anche su tablet e smartphone attraverso un app dedicata per piattaforme apple e android.

Buona lettura!

 
 
 
 

archivio-news

 

tam-tam

 

video-interviste